“Il parlare tende sempre verso il dialogo, dialogo con l’IO dell’altro, il cui ascolto silenzioso è già di per se una risposta.”

Attraverso un lavoro di ricerca sui suoni di autoconoscenza, compenetrando tutto il nostro corpo giocando seriamente con essi.

Avventurandoci alla scoperta e all’affinamento dei gesti insiti nella parola, che devono pulsare, e scorrere nei dialoghi sempre piu in modo naturale.

Questa ricerca dona non solo una maggiore precisione, affinchè il significato sia maggiormente comprensibile, ma feconda un senso crescente di verità e di chiarezza rispetto al pensiero che portiamo fuori, affidandoci alle tracce oggettive di queste direzioni di suono e gesto che scopriremo in essi connaturate.

 Nell’approfondimento di questo “senso della parola” possiamo sperimentare, parlando e ascoltando una verità che va sempre più liberandosi della soggettività, seppur senza tradirla, tanto da renderci più aperti, accoglienti e attenti per comprendere l’altro.

Rudolf Steiner, che insieme a Marie Von Sivers crea questo metodo, ci suggerisce questa riflessione:

–          COMPRENDERE NELL’ASCOLTO – ASCOLTARE NEL COMPRENDERE

I corsi si terranno nei giorni 19/20 settembre, 24/25 ottobre, 14/15 novembre, 19/20 dicembre, 16/17 gennaio 2021, 20/21 febbraio 2021, 20/21 marzo 2021, 17/18 aprile 2021, 15/16 maggio 2021